Classifica Finale Prima Puntata Tale e Quale Show 2017

La Classifica Finale della Prima Puntata di Tale e Quale Show 2017 vede in testa la versatile Annalisa Minetti e in ultima posizione l'ex giudice del programma Claudio Lippi

Da segnalare le ottime performance di Marco Carta, nelle veste quasi uguali di Fausto Leali, e dell'ex gieffina Vip Alessia Macari in quelle di Beyoncè. Ottimo anche Filippo Bisciglia nell'imitazione di Francesco Gabbani.

Tra i momenti clou della serata lo scivolone di Platinette vestito da Sylvester (complimenti comunque per la celebre ripresa) e l'esibizione di Gabriele Cirilli nelle cartoonesche sembianze dell'Ape Maia.


Classifica Finale Prima Puntata Tale e Quale Show 2017

Classifica Prima Puntata Tale e Quale Show 2017. Graduatoria completa

Andiamo quindi subito a scoprire la Classifica Finale della Prima Puntata di Tale e Quale Show 2017 di Venerdì 22 settembre.

Per ogni posizione sono rispettivamenti indicati l'artista imitatore, l'artista imitato e la canzone portata in gara.

1) Annalisa Minetti - Celine Dion: "All by myself"
2) Marco Carta - Fausto Leali: "Mi manchi"
3) Filippo Bisciglia - Francesco Gabbani: "Occidentali's Karma"
4) Alessia Macari - Beyoncè: "Crazy in Love"
5) Valeria Altobelli - Marina Rei: "Primavera"
6) Piero Mazzocchetti - Al Bano: "E' la mia vita"
7) Donatella Rettore - Caterina Caselli: "L'uomo d'oro"
8) Benedetta Mazzi - Irene Grandi: "La tua ragazza sempre"
9) Platinette - Sylvester: "You make me feel"
10) Edy Angelillo - Antonella Ruggiero: "Vacanze Romane"
11) Federico Angelucci - Luis Fonsi: "Despacito"
12) Claudio Lippi - Domenico Modugno: "Meraviglioso"

10 cose di marzo

marzo

Marzo sta all'Inverno come Settembre sta all'Estate, Dicembre sta all'Autunno e Giugno sta alla Primavera. E' un mese cuspide (a cavallo tra 2 stagioni).

L'8 marzo è la Festa delle Donne (e anche il mio compleanno...)

Il 13 marzo è la giornata ufficiale dell’ombrello aperto nei luoghi chiusi.

Il 14 marzo è il Pi Greco Day

Il 17 marzo è la Festa di San Patrizio.

Il 19 marzo è la Festa del Papà (San Giuseppe)

Il 21 marzo inizia la Primavera

Le idi di marzo, giorno nel quale avvenne il famoso Cesaricidio (Tu quoque, Brute, fili mi...), cadono il 15 marzo.

La canzone più famosa su questo mese è "I giardini di marzo" di Lucio Battisti.

La gufata di questo mese è la seguente: "Se marzo viene e ti trova malato è meglio che ti compri la cassa da morto."

Classifica Finale Festival di Sanremo 2017 - Tutte le posizioni

classifica sanremo 2017

Calato il sipario anche sull'edizione di quest'anno andiamo a scoprire la Classifica Finale del Festival di Sanremo 2017 con tutte le posizioni, dalla prima all'ultima. 

A tale proposito, vale la pena ricordare che la classifica in questione comprende tutti coloro che sono stati in gara fino alla serata di Sabato, poichè nelle serate precedenti erano già stati eliminati Al Bano, Gigi d'Alessio, Ron, Giusy Ferreri e le coppie Nesli/Paba e Luzi/Raige.

Classifica Finale Festival di Sanremo 2017 - Tutte le posizioni



1. Francesco Gabbani – Occidentali’s Karma 

2. Fiorella Mannoia – Che sia benedetta 

3. Ermal Meta – Vietato Morire

------------------------------------------------

 4 Michele Bravi – Il diario degli errori

5 Paola Turci – Fatti bella per te

6 Sergio Sylvestre – Con te

7 Fabrizio Moro – Portami via

8 Elodie – Tutta colpa mia

9 Bianca Atzei – Ora esisti solo tu

10 Samuel – Vedrai

11 Michele Zarrillo – Mani nelle mani

12 Lodovica Comello – Il cielo non mi basta

13 Marco Masini – Spostato di un secondo

14 Chiara – Nessun posto è casa mia

15 Alessio Bernabei – Nel mezzo di un applauso

16 Clementino – Ragazzi fuori



5 canzoni da ascoltare a febbraio

febbraio

Quali canzoni ascoltare a febbraio? Brani che che ancora parlano di Inverno o sound che invece invitano alla Primavera? Ovviamente dipende dai momenti e dagli stati d'animo, ma considerato che a febbraio le giornate sono allungate già di un bel po' possiamo anche azzardarci a scegliere qualche bella canzoncina positiva e solare.

1) FEBRUARY STARS - FOO FIGHTERS. Una bella ballata per ammorbidire i riflessi ancora invernali che ci si pareranno di fronte agli occh in questo mese. un brano dolce, avvolgente, tratto dall'album "The Colour and the Shape". Probabimente una delle canzoni più sottovalutate del celebre gruppo.

2) FEBRUARY SONG - JOSH GROBAN. Anche questo brano si distingue per una fattura ed una melodia piuttosto intimistica. In alcuni crescendo può pure ricordare la bella "All of me" di John Legend. Sicuramente, entrambe le canzoni sono accomunate dal fatto di originare nei loro rispettivi video su Youtube dei commenti quali ad esempio "OMG...this song is so sweet!!!"

3) HOW DEEP IS YOUR LOVE - BEE GEES. Nella metà del mese cadrà San Valentino e quindi questa storica canzone d'amore potrebbe essere la cornice sonora ideale per festeggiare questa ricorrenza. E' inutile sperticarsi sul fatto che San Valentino non ha senso, che l'Amore deve essere dimostrato tutto l'anno e su tanti altri discorsi più o meno retorici. San Valentino c'è stato, c'è e ci sarà e quindi accettiamo e rispettiamo chi lo vorrà festeggiare. Per i commercianti poi è importante, per alcuni forse anche fondamentale.

4) FOREIGN AFFAIR - MIKE OLDFIELD. I momenti riflessivi di febbraio decoriamoli sonoramente con questa splendida evergreen del buon Mike Oldfield. E' contenuta nello stesso album "Crises" in cui si trova anche la sempiterna "Moonlight Shadow" e, con la stessa Moonlight Shadow, è un brano che ha anche fatto da colonna sonora a tanti amori dei primi Anni '80.

5) DUKE'S TRAVELS - GENESIS. Alla fine di febbraio la Primavera sarà alle porte, ci sarà voglia di rivoluzionare i nostri sensi, di scrollarsi di dosso l'Inverno come i cani si scrollano di dosso l'acqua e questo sound assai particolare può aiutare a immaginare nuovi orizzonti di vita. Dal secondo minuto in poi fantasiose sonorità gitane predispongono ai più arditi viaggi di anima. Ascoltatela al buio una notte prima di dormire e vi ritroverete in luoghi che non vi sareste mai lontanamente immaginati poter raggiungere. Io una volta quasi non tornavo...

Oltre a quella delle giornate, che febbraio possa aumentare anche la luce del nostro cuore.